Comunicazione Efficace nella Struttura Ospedaliera

Titolo corso Comunicazione Efficace nella Struttura Ospedaliera
Destinatari Il corso è rivolto al personale operante nelle strutture ospedaliere.

 

Finalità Obiettivo del corso è lo sviluppo di tecniche di comunicazione efficace per gestire i rapporti interpersonali da parte di tutte le figure professionali di una Struttura Ospedaliera coinvolte nelle diverse fasi dell’attività (dall’accettazione, alla prima visita, alla presa in carico del Paziente, al ricovero ecc.) considerando, in particolare, la relazione con l’utenza esterna.

La finalità è quella di migliorare le proprie competenze comunicative e di contribuire ad erogare un servizio d’eccellenza, in un’ottica di Customer Care.

 

Contenuti Il corso, della durata di 12 ore, è articolato in 3 moduli:

1°Modulo – Comunicazione Interpersonale: principi di base

– Il processo comunicativo: principi, elementi e meccanismi che entrano in gioco nella comunicazione interpersonale.

– L’importanza del feedback quale misura dell’efficacia della comunicazione: cogliere ogni segnale per andare incontro alle aspettative dell’utenza.

– Accoglienza e Salute: creare sinergie fin dal primo approccio, prendendosi cura del primo impatto con il Paziente per entrare in sintonia.

– Orientamento all’utente ottimizzando la comunicazione nelle diverse fasi dell’attività ospedaliera: dall’accettazione alla prima visita, alla presa in carico del Paziente, al ricovero, ecc.

2°Modulo – Le tre modalità comunicative nella Struttura Ospedaliera

– Le tre diverse modalità comunicative e la loro risonanza nel contesto ospedaliero.

– La comunicazione verbale: le potenzialità della parola per comunicare, coinvolgere e motivare.

– La comunicazione paraverbale: strategie per rendere più funzionale la propria vocalità.

– La comunicazione non verbale: captare segnali e microespressioni incisive nella relazione con il Paziente.

 3°Modulo – Ostacoli comunicativi e Tecniche di Comunicazione Efficace

– Gli ostacoli nel rapporto tra operatori, utenti e care giver: aspetti psicosociali nella relazione d’aiuto.

– 1° tecnica: l’ascolto attivo: sviluppare al meglio l’arte dell’ascolto in tutte le sue sfaccettature.

– 2° Tecnica: l’empatia: competenza fondamentale nella relazione d’aiuto (immedesimazione ma non identificazione).

– 3° Tecnica: l’assertività: esprimersi con autorevolezza per affrontare eventuali critiche e conflittualità.

 

Durata  3 moduli di tre ore ciascuno per un totale di 12 ore

 

Metodologia Docenza in aula, con attenzione sia all’aspetto teorico – psicologico del lavoro sia alla sua applicazione nell’ambito professionale. Dibattiti, esercitazioni, proiezioni e debriefing.

Consegna di dispense riassuntive personalizzate verso fine corso.

cooperative


Modulo Adesione


Se la Segreteria Formazione ti ha confermato l'attivazione del corso, CLICCA QUI >> per scaricare e compilare il Modulo Adesione.

Questo sito utilizza i cookie di Google Analytics per le statistiche di traffico al sito, senza profilazione. Per maggiori info ti invitiamo a leggere la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi