NOVITÀ IMPORTANTI PER GLI ISTITUTI DI VIGILANZA! È ENTRATO IN VIGORE IL D.M. N.115/2014

22.10.2014

NOVITÀ IMPORTANTI PER GLI ISTITUTI DI VIGILANZA! È ENTRATO IN VIGORE IL D.M. N.115/2014  

E’ entrato in vigore il Decreto Ministeriale n.115 – Regolamento recante la disciplina delle caratteristiche e dei requisiti che devono possedere gli Organismi di certificazione indipendenti per l’espletamento dell’attività di certificazione della qualità e della conformità degli Istituti di Vigilanza privati (art. 134 TULPS).

Il Decreto Ministeriale – emesso il 4 giugno 2014 ed entrato in vigore dal 3 settembre 2014  – ha modificato i criteri di rilascio delle Licenze, oltre a definire per le Prefetture modalità differenti, rispetto al passato, con le quali devono avvalersi degli Organismi di certificazione indipendente (meglio noti come Enti di Certificazione).

I requisiti introdotti dal D.M. n.115 non riguardano solo Prefetture e Organi di certificazione, ma anche gli Istituti di Vigilanza.

In particolare l’art. 6 indica che la conformità degli Istituti di Vigilanza alle norme UNI, CEI ed EN di riferimento, oltre che al D.M. n.269 del 2010, dovrà essere attestata da Organismi di certificazione indipendente tra quelli presenti nell’Elenco del Dipartimento di P.S. presso il Ministero dell’Interno.

È quindi importante per tutti gli Istituti di Vigilanza, sia già certificati sia in fase di certificazione, verificare che l’Ente di Certificazione utilizzato/che si desidera utilizzare, stia provvedendo con l’iter di accreditamento presso il Ministero (fase transitoria), e per il futuro, dovrà essere presente in suddetto elenco.

Inoltre, gli Istituti di Vigilanza hanno 12 mesi di tempo dall’entrata in vigore del D.M. n.115/2014, per ottenere il Certificato con le caratteristiche richieste da testo normativo – art. 6 c.4.

Altro requisito in capo agli Istituti di Vigilanza, solo per quelli che hanno certificato la propria Centrale Operativa secondo lo schema UNI 11068 (nei casi previsti dal D.M. n.269/2010), è il termine di 36 mesi, dall’entrata in vigore del D.M. n.115/2014, per adeguare la propria Centrale ai requisiti previsti dallo standard EN 50518. Diversamente per gli Istituti che ottengono oggi Licenza prefettizia e abbiamo necessità di certificare la propria Centrale Operativa, la norma da rispettare è da subito la EN 50518.

Assetwork ha maturato una significativa esperienza nel mondo della Security; i nostri consulenti sono a disposizione per chiarimenti e approfondimenti e sono disponibili per un incontro al fine di valutare un progetto di integrazione del Sistema di Gestione esistente o, in caso di nuova Licenza Prefettizia, un progetto di implementazione di un Sistema di Gestione (ivi compresa le attività di Centrale Operativa).

 

Per contatti: dott.ssa Carla Viganò c.vigano@assetworksrl.it  tel 030 24 24 337

 

Questo sito utilizza i cookie di Google Analytics per le statistiche di traffico al sito, senza profilazione. Per maggiori info ti invitiamo a leggere la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi